Logo
Logo

News feed from Gregg Schwendner's blog.

What's New in Papyrology

  • Jean Gascou writes on Papy-L:An index of the so-called Euphrates Papyri is now available at the Institut de Papyrologie de la Sorbonne website, together with  digital images of the texts.
    This document (a "working paper") has been compiled by Damien Labadie. It is a first step towards the gathering of the whole dossier into a corpus.Some of these texts on papyrus and leather from Middle Euphrates are published in:
    J. Gascou-D. Feissel, Documents d'archives romains inédits du Moyen Euphrate (IIIe s. ap. J.-C.), CRAI 113.3, 1989, 535-561 (=Comptes rendus des séances de l'Académie des Inscriptions et Belles-Lettres, 133e année, N. 3, 1989),
    J. Gascou-D. Feissel, Documents d'archives romains inédits du Moyen Euphrate (IIIe s. après J-C) [I. Les pétitions (T. Euphr. 1 à 5)] , Journal des Savants 1995, 65-119,
    J. Gascou-D. Feissel-J.Teixidor, Documents d'archives romains inédits du Moyen Euphrate (IIIe siècle après J-C) [II. Les actes de vente- achat (P. Euphr. 6 À 10) ],  Journal des Savants 1997, 3-57. 
  • Istituto Papirologico Girolamo VitelliIstituto Papirologico «G. Vitelli» (Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Firenze) – Biblioteca Medicea Laurenziana – Accademia Fiorentina di Papirologia e di Studi sul Mondo AnticoTREDICESIMO SEMINARIO PAPIROLOGICO FIORENTINO

    Papiri inediti delle collezioni fiorentine
    Il seminario si terrà a Firenze dal 7 al 15 settembre 2015, presso l’Istituto Papirologico «G. Vitelli» (Borgo degli Albizi 12), e sarà coordinato dai proff. Guido Bastianini (Università di Firenze), Gabriella Messeri (Università di Napoli «Federico II») e Rosario Pintaudi (Università di Messina), con la collaborazione dei drr. Antonio López García, Francesca Maltomini, Giovanna Menci, Simona Russo e Marco Stroppa.

    Il lavoro dei partecipanti si svolgerà su testi inediti delle collezioni fiorentine.
    I partecipanti saranno impegnati nel restauro dei papiri e saranno loro fornite le necessarie istruzioni tecniche per operare sul materiale. Inoltre, i partecipanti affronteranno lo studio diretto degli originali: saranno fornite le nozioni fondamentali sulla metodologia della trascrizione e sulle varie tipologie dei testi che si recuperano dai papiri, nonché nozioni di inquadramento storico generale. I partecipanti potranno altresì visitare la collezione di materiali archeologici custoditi presso l’Istituto Papirologico «G. Vitelli».

    Il seminario è riservato a giovani in possesso di Laurea triennale o magistrale, in ambito letterario o storico, con percorsi di studio di indirizzo classico (filologico o storico-antico). Sono ammessi anche studenti stranieri, con analoghi requisiti. Costituirà titolo preferenziale per l’ammissione al seminario l’avere svolto una tesi in Papirologia; non verranno prese in considerazione le domande di coloro che abbiano precedentemente partecipato a più di un’altra iniziativa analoga.
    Al termine del seminario, sarà rilasciato un attestato di frequenza a coloro che abbiano seguito tutte le fasi dei lavori.

    Il numero dei partecipanti è limitato a 12.
    La quota di iscrizione è fissata in 250 euro.

    Le domande di iscrizione devono pervenire entro il 26 giugno 2015 e devono essere indirizzate al prof. Guido Bastianini presso l’Istituto Papirologico «G. Vitelli», Borgo degli Albizi 12, I-50122 Firenze. Si prega di indicare sulla busta: “Tredicesimo Seminario Papirologico Fiorentino”. Alla domanda, in carta semplice, devono essere acclusi il curriculum vitae e una lettera di presentazione rilasciata da un docente universitario.

    La quota di iscrizione dovrà essere versata secondo le modalità che saranno indicate nella lettera con cui sarà comunicato che la domanda di iscrizione è stata accettata.
    I richiedenti saranno informati sull’esito della loro domanda entro il 15 luglio 2015.
    I coordinatori del Seminario

    Guido Bastianini, Gabriella Messeri, Rosario Pintaudi



  • Some screen shots from the doc.










  • From ISAW website
    "Significant progress has been made. Teams at Heidelberg and Leuven University's Trismegistos project have worked together to create descriptive records for over 14,000 literary and sub-literary papyri, drawing on data from the Leuven Database of Ancient Books and other resources. The Würzburg team has concentrated its efforts on the Herculaneum papyri, creating additional descriptive records for over 250 of these uniquely complex and difficult objects. These teams have also been working together to prepare texts, of which nearly 200 have been prepared, including 99 of the Herculaneum papyri."with thanks to Rodney Ast for the info.